Cadelbosco di Sopra

I territori a nord di Reggio Emilia, compresi tra il torrente Crostolo, il Fiume Enza e la via Emilia sono stati oggetto, nel corso dei secoli, di ampie bonifiche compiute dai Benedettini e dagli Estensi, e hanno permesso la crescita di importanti insediamenti umani. 
Cadelbosco di Sopra è uno di questi.


Perché visitarla

È un centro agricolo dove le numerose latterie sociali e le aziende garantiscono importanti produzioni di Parmigiano Reggiano.


Da non perdere

Dal punto di vista artistico meritano la visita la settecentesca chiesa dedicata a San Celestino che mostra un’elegante facciata e un campanile di foggia classica al cui interno è conservato un imponente organo del Triari.

In Piazza della Libertà Il “Monumento alla Resistenza”, opera di Marino Mazzacurati. 


Nei dintorni

A 5 km si trova Cadelbosco di Sotto, di cui si ricorda la chiesa della Santissima Annunziata (1513) e, presso il Torrente Crostolo, la Botte Bentivoglio (1566) un capolavoro di ingegneria idraulica; è un condotto lungo 77 metri che consente alle acque del canale di bonifica di sottopassare il letto del torrente.


Uffici informazioni

Proloco Cadelbosco di Sopra
Via G. Galilei, 21 - Cadelbosco di Sopra (RE)
+ 39 335 8251588 info@prolococadelbosco.it
Ultimo aggiornamento 20/10/2020

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA © 2021