Labirinti della visione. Luigi Ghirri 1991

Nelle sale di Palazzo del Governatore un omaggio al grande fotografo italiano

Logo CC
  • Luogo
    Piazza Garibaldi, 19 - Parma
  • Eventi
    Mostre
  • Interessi
    Cultura & Castelli
  • Data
    17 dic - 26 feb 2023
  • Costo
    Gratuito

Nel trentennale della sua scomparsa anche Parma intende rendere omaggio a Luigi Ghirri, uno dei più grandi maestri della fotografica italiana la cui fama ha oltrepassato i confini nazionali, con “Labirinti della visione. Luigi Ghirri 1991” una mostra originale, visitabile ad ingresso gratuito, che sarà ospitata nelle sale di Palazzo del Governatore dal 17 dicembre 2022 fino al 26 febbraio 2023.

L’esposizione prende le mosse dalle fotografie che Luigi Ghirri lasciò al CSAC in occasione della pubblicazione del volume “Viaggio dentro un antico labirinto”, realizzato con Arturo Carlo Quintavalle e pubblicato nel 1991. 

Le oltre 200 immagini che costituiscono il progetto complessivo della mostra, tutte provenienti dalle raccolte della Sezione Fotografia del CSAC, mostreranno percorsi nell’opera di Luigi Ghirri e nei modelli da lui individuati dentro e fuori la propria produzione: le sue fotografie ma anche immagini da lui amate o che sono state occasione di sue riflessioni, a comporre come un labirinto di specchi dove sarà possibile incontrare impreviste consonanze

Le 153 fotografie che costituiscono il nucleo della mostra erano state realizzate da Ghirri per allestire il mockup del libro. 

Le fotografie connesse al libro, esposte rispettando i capitoli di quell’opera, saranno poste in rapporto con altre immagini, altri aspetti della ricerca ghirriana che si svilupparono in rapporto al progetto del CSAC. 

Ad affiancare il corpus centrale della mostra sarà infatti una selezione di fotografie di Ghirri tratta dalle serie degli anni Settanta (da “Colazione sull’erba”, “Paesaggi di cartone”, “Kodachrome”), da documenti della relazione tra il fotografo e l’artista Franco Guerzoni, da fotografie storiche del paesaggio italiano da Ghirri scelte e conferite al CSAC, dalle Polaroid di grande formato, spettacolari pezzi unici che nel 1981 testimoniavano dello snodo in atto nell’opera del fotografo tra avanguardie post-dada e ripresa di una riflessione sulla veduta.

L’esposizione sarà arricchita da un calendario di eventi collaterali, tra cui laboratori fotografici per bambini e incontri di approfondimento aperti al pubblico. Il calendario completo è consultabile sito www.parma2020.it


Uffici informazioni

IAT Parma
Piazza Giuseppe Garibaldi Parma (PR)
telefono: + 39 0521 218889 turismo@comune.parma.it
Ultimo aggiornamento 30/01/2023

Potrebbe interessarti...

SITO UFFICIALE DI DESTINAZIONE TURISTICA EMILIA © 2021