Villa Verdi a Sant'Agata

Culture

Villa Verdi a Sant'Agata
Tag: Musei

A Roncole Verdi, una piccola frazione della Città di Busseto nacque nel 1813 Giuseppe Verdi e tra Roncole e Busseto visse la sua infanzia e la sua adolescenza. Successivamente in età ormai matura, celebre e ricercato nei migliori salotti dell'epoca, volle negli stessi luoghi, a pochi chilometri da Busseto e dalla sua native Roncole Verdi, costruire la sua casa. Il suo piccolo "regno", dove trovava ispirazione per le sue composizioni, dove poteva coltivare la sua passione per la terra e per i lavori manuali, dove poteva "ritirarsi dal mondo senza però perderne i contatti.

Villa Verdi è la dimensione più intima e pertanto più vera del Maestro, perchè Verdi non si è mai limitato ad abitare la sua casa, ma l'ha disegnata e adattata alle sue sensibilità proprio come avrebbe fatto con una delle sue celebri opere.

La casa immersa in un parco di oltre sei ettari, pure voluto e progettato dal Maestro, ospita tuttora la famiglia dei discendenti di Maria Filomena, sua erede, che nell'assoluto rispetto delle volontà del Maestro la custudiscono immutata sia nell'esterno che nel contenuto. Dall'Amore di Verdi per il parco, ora secolare, basti la corrispondenza di Giuseppina Strapponi, moglie del Mastro, datata 14 giugno 1867 con la contessa Maffei.