Teatro dei Filodrammatici

Culture

Teatro dei Filodrammatici
Tag: Teatri

Costruito nel ‘500, l'edificio nasce come chiesa per ospitare le spoglie della patrona delle monache cistercensi di Santa Franca. Dopo essere destinato a usi militari, l’edificio divenne sede di una scuola di musica e di una tipografia, fino a quando nei primi anni del ‘900 fu convertito in teatro con l’aggiunta di una platea con loggiato e di un ampio palcoscenico. La facciata, in stile Liberty, è opera dell’ingegner Gazzola.

Il Teatro dei Filodrammatici partecipa all'iniziativa "Teatri Aperti in Emilia" con le seguenti aperture: 

  • 24 ottobre 2020: 12.00-14.00
  • 5 dicembre 2020: 12.00-14.00
  • 6 dicembre 2020: 17.45-18.45 
  • 7 dicembre 220: 12.00-14.00
  • 8 dicembre 2020: 17.45-18.45

Ingresso e visita guidata a pagamento (comprendente Teatro Municipale, Teatro San Matteo, Teatro dei Filodrammatici e Teatro Gioia): € 3,00 a persona

Info e prenotazione:
Tel: +39 0523 492264-62-59 (da lunedì a venerdì 10.00-13.00/15.00-17.00)
E-mail: info@teatripiacenza.it
Web: www.teatripiacenza.it

E' inoltre possibile prendere parte alle visite guidate gratuite della città di Piacenza previste (durata: 2 ore circa):

  • 24 e 25 ottobre 2020 ore 10.00 e ore 15.00 
  • 5-6-7-8 dicembre 2020 ore 15.00 

Prenotazione obbligatoria e-mail eventi@atlanteguide.it o tell 334 1553061 (dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 18)

Potrebbero interessarti nei dintorni...

Animali Piacenza square

L'arte della "terra di passo"

Dall’impianto a scacchiera della fondazione romana alle architetture simbolo dell'epoca dei Comuni: Piacenza conserva le testimonianze del glorioso passato della "terra di passo".