Kronos - Museo della Cattedrale di Piacenza

Culture

Kronos - Museo della Cattedrale di Piacenza
Tag: Musei

L’attuale museo Kronos nasce nel 2015 con l’intento di documentare storia e vita del Duomo e della Diocesi.

Si articola su tre livelli:
1. il piano terra con l’esposizione permanente dove un video racconta la storia del complesso episcopale piacentino e si ammirano la Sala delle Sculture, la Sala del Tesoro e la piccola pinacoteca che custodisce il San Gerolamo e l’angelo di Guido Reni in dialogo con un Achrome di Piero Manzoni della collezione Mazzolini
2. il secondo livello, dove le sagrestie superiori custodiscono le sezioni dei paramenti e delle esposizioni temporanee
3. il terzo livello dedicato al Codice 65 (o Libro del Maestro che è il volume più importante e misterioso della cattedrale nonché il più rilevante della città) e alla sezione archivistica.
Da questo livello ha inizio il percorso di salita alla cupola affrescata dal Guercino tra il 1626 e il 1627. L’ascesa avviene attraverso percorsi medievali nello spessore di muratura, scale a chiocciola, sottotetti e consente continui affacci mozzafiato sia sulla città che all’interno della cattedrale.

Ricchissima è anche l'offerta didattica con laboratori e visite guidate che spaziano dal Medioevo al contemporaneo, costituendo una vasta e differenziata offerta per le classi di ogni ordine e grado.