La poesia dei castelli piacentini

Culture

La poesia dei castelli piacentini

Un territorio costellato di rocche, castelli, manieri e residenze signorili.

Delle tante rocche, manieri e residenze signorili che costellano il territorio piacentino, alcuni sono proprietà privata mentre altri hanno aderito al circuito dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza. Tutti hanno però storie che meritano di essere raccontate e scoperte, approfittando delle visite guidate, delle feste, dei banchetti e delle manifestazioni organizzati al loro interno, nelle stesse corti e nelle stesse sale dove, centinaia di anni fa, cavalieri, principesse, mecenati, dame e nobiluomini sono stati protagonisti di quelle vicende che oggi continuano ad affascinarci con il loro alone di mistero e poesia.

Per quanto riguarda la provincia piacentina, a vantare il marchio dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza sono il Castello Malaspina dal Verme di Bobbio, la Rocca Viscontea di Castell’Arquato, la Rocca e Castello di Agazzano, il Castello di Rivalta, il Mastio e il Borgo di Vigoleno, il Castello di Gropparello, la Rocca d'Olgisio, il Castello di Paderna, il Castello di San Pietro in Cerro e Castelnuovo Fogliani.

Ad arricchire – senza esaurirla – l’offerta del territorio, sono le città d’arte e splendidi borghi come Bobbio, Castell'Arquato, Grazzano Visconti, Rivalta e Vigoleno.

Potrebbero interessarti nei dintorni...

david marcu 6357 unsplash2
Piacenza

La tappa del pellegrino

I pellegrini della Via Francigena entravano nel territorio piacentino con la tappa alla Pieve di Olubra: un cammino senza tempo del quale ancora oggi si possono seguire le tracce.