Nei teatri della Via Emilia

Culture

Nei teatri della Via Emilia

Non solo cibo, arte e cultura, la Via Emilia ci sorprende anche e soprattutto per la storia della musica che tutta la percorre solcando le varie epoche, lungo il filo invisibile che lega i suoi antichi, prestigiosi teatri d’opera e i moderni auditorium all’avanguardia. Luoghi eretti per celebrare la musica e i geni musicali di questa terra divenuti artisti immortali e di fama internazionale, da Giuseppe Verdi ad Arturo Toscanini, da Luciano Pavarotti a Renata Tebaldi a Carlo Bergonzi per includere anche artisti come Lucio Dalla, Zucchero, Luciano Ligabue e tutti gli altri.

Prezzo: a partire da 110,00 Euro a persona

Scopriamo allora, con questo affascinante itinerario, questi luoghi dove la musica vive in perfetto connubio con le abilità artigiane, a tutti gli effetti vere arti manuali, che riportano in vita la magia del teatro nella realizzazione delle opere, dei concerti, della prosa. Ecco quindi i teatri e tutto il mondo che vi ruota intorno, ma anche Parma, Capitale Italiana della Cultura 2020-2021 con le sue innovative e sorprendenti mostre d’Arte. Ed infine la possibilità di partecipare ad un concerto della Fondazione Arturo Toscanini.

DURATA 2 GIORNI/1 NOTTE:

Primo giorno
Arrivo nei Luoghi Verdiani, testimoni della vita e della carriera di Giuseppe Verdi.
A Roncole Verdi, visita della Casa Natale e a Sant’Agata, Villa Verdi.
Trasferimento a Busseto e pranzo-degustazione alla maniera ottocentesca in locale storico.
Pomeriggio dedicato alla visita di Busseto. Il Teatro Verdi che splendido e fastoso fu costruito in onore di Verdi e venne inaugurato nell’agosto del 1868.
Poi Casa Barezzi nel cui salone si tenne la prima esibizione del Maestro e dove è conservato il pianoforte su cui il Maestro si esercitava. Il Museo ospita diverse memorie e cimeli verdiani.
Visita poi al Museo Nazionale Giuseppe Verdi ed il Museo Renata Tebaldi che, come Pavarotti, fu uno dei più grandi interpreti della musica di Verdi del secolo scorso.
Trasferimento a Parma.
Possibilità di partecipare ad un concerto della Fondazione Arturo Toscanini.
Cena libera.
Pernottamento in hotel.

Secondo giorno
Prima colazione in hotel.
Visita di Parma, Capitale Italiana della Cultura, con la Casa Natale Toscanini, l’elegantissimo Teatro Regio tempio della lirica italiana e lo splendido, unico Teatro Farnese.
Poi a scelta una fra le Mostre d’arte di Parma Capitale Italiana della Cultura, da “Antelami a Parma. Il lavoro dell’uomo, il tempo della terra” a “Fornasetti. Theatrum Mundi” a “Hospitale. Il futuro della memoria” a “Ligabue e Vitaloni – Dare voce alla natura”.
Pranzo libero in centro.
Trasferimento a Reggio Emilia per visitare il bellissimo ottocentesco Teatro Municipale Romolo Valli ed infine a Correggio un altro gioiello della provincia il Teatro Comunale Bonifazio Asioli.
Partenza.

Il tour è consigliato per chi ama la musica, in particolare l’opera e desidera conoscere a fondo non solo l’arte ma anche la personalità e la vita degli artisti più importanti, senza dimenticare di sperimentare i prodotti tipici della loro terra, qui così variegati da lasciare solo l’imbarazzo della scelta.

La quota comprende:

  • una notte in hotel con prima colazione
  • pranzo-degustazione primo giorno, bevande incluse
  • servizio prenotazione ingressi ai teatri, costo ingressi escluso 

La quota non comprende:
trasferimenti, ingressi ai teatri e ai monumenti, visite guidate, mance, extra, tassa di soggiorno dove prevista, quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”.

Quota di partecipazione:
a partire da 110,00 Euro a persona in camera doppia per min. 2 partecipanti, in hotel 4 stelle del centro di Parma

Validità 24 e 25 ottobre e 5-6-7-8 dicembre 2020


Potrebbero interessarti nei dintorni...