In viaggio con Leonardo negli INC Hotels

Culture

In viaggio con Leonardo negli INC Hotels

Sulle tracce del Maestro nella Food Valley - tra Piacenza Parma e Reggio Emilia- nel 500° anniversario della morte pernottando negli INC Hotels.

Prezzo: a partire da 35 euro a persona

Si parte con la Provincia di Piacenza visitando il Castello di Luzzano e storica azienda vinicola dell’ attuale proprietaria Giovanella Fugazza in Valtidone che produce la Malvasia di Candia Aromatica, il cosiddetto ‘vino di Leonardo’ che proviene dalla vigna che egli coltivò nel giardino di Casa degli Atellani a Milano -odierno corso Magenta- donata da Ludovico il Moro intorno al 1498 quando gli commissionò di affrescare il refettorio di Santa Maria delle Grazie.
Il Castello di Luzzano e la Vigna di Leonardo sono legati grazie alla famiglia degli Atellani che nel piacentino possedeva un feudo nel XVI secolo ed era anche proprietaria della Casa degli Atellani. In occasione del EXPO Milano 2015 alcune ricerche fatte con il contributo dell’Università degli Studi di Milano sul DNA della Vigna di Leonardo rilevarono che il vitigno di Malvasia di Candia coltivato nei Colli Piacentini è lo stesso vitigno messo a dimora nell’orto di Corso Magenta.
Sempre nel Piacentino nello splendido borgo medievale di Castell’ Arquato nel Museo Geologico “G.Cortesi” è possibile osservare reperti fossili che testimoniano che tra i 5 e i 20 milioni di anni fa il mare occupava la Pianura Padana. Leonardo, mentre lavorava al monumento equestre di Francesco Sforza a Milano, ebbe modo di conoscere e studiare i fossili (chiamati da lui “nichi”) dell’Appennino piacentino, individuandone la corretta origine organica e furono citati nel Codice Leicester (folio 9) “Vedesi nelle montagnie di Parma e Piacenzia le moltitudine de’ nichi e coralli intarlati, ancora appiccati alli sassi; de’ quali, quand’io facevo il gran cavallo di Milano, me ne fu portato un gran sacco nella mia fabbrica da certi villani, che in tal loco furon trovati; fra li quali ve n’era assai delli conservati nella prima bontà”.
Avendo come base la storica Piacenza l’ospitalità porta il nome del noto Grande Albergo Roma nel pieno centro storico con panorama dall’alto del roof top su tutti i tetti, campanili e monumenti della città da cui si può gustare l’aperitivo e la colazione a base di prodotti del territorio, costo a partire da 45 euro a persona in camera doppia, incluso un drink in terrazza, accesso gratuito alla nuova SPA, e colazione. Ricarica auto elettriche e Tesla.

Grande Albergo Roma
Tel. 0523 323201
info@grandealbergoroma.it
www.grandealbergoroma.it

Proseguendo per Parma che rientra nelle celebrazioni ufficiali del cinquecentenario della scomparsa di Leonardo da Vinci con la mostra “La fortuna de “La Scapiliata” fino al 12 Agosto 2019 alla Galleria Nazionale del Complesso della Pilotta. Qui è custodita la pregiata opera della testa di una fanciulla, un quadro a terra ombra dipinto su tavola nell’ultimo decennio del Quattrocento che proprio grazie alla sua chioma libera e selvaggia, appare intensamente seduttiva diventando così un simbolo di forza, libertà e femminilità, dall’ autunno il quadro sarà esposto al Louvre.
Alla celebre Scapiliata sono accostate opere di altissimo livello di Gherardo Starnina, Bernardino Luini, Hans Holbein, Tintoretto, Giovanni Lanfranco. Il percorso espositivo è articolato in quattro sezioni. La prima include alcune antichità e i primi passi di una ricerca pittorica rinascimentale che troverà in Leonardo la sua massima espressione. La seconda, annovera alcuni dipinti e disegni originali di Leonardo o di ambito fiorentino in cui viene trattato il tema dei capelli scomposti, tra cui la celebre “Leda” degli Uffizi. Vengono poi riunite derivazioni antiche del tema leonardesco scegliendo opere di Giovanni Agostino da Lodi e Bernardino Luini.
Un’altra sezione propone un excursus sul pittore e scultore Gaetano Callani che nella sua collezione accolse la Scapiliata di Leonardo e anche un approfondimento sulla figura di Paolo Toschi che tra il 1820 e il 1840 fu il direttore delle Gallerie dell’Accademia di Belle Arti di Parma, che definì la Scapiliata «cosa rarissima da trovarsi ai giorni nostri».
Al down town Best Western Plus Hotel Farnese è possibile assaporare pienamente la bella stagione muovendosi agilmente in città con il servizio di noleggio gratuito di biciclette e con una sosta di vero relax a bordo piscina con tariffe a partire da 40 euro per persona in camera doppia,‘aperitivo pool’ e colazione con prodotti km zero/angolo bio, ricarica auto elettriche e Tesla. Mentre al Holiday Inn Express comodo all’ autostrada ma a pochi km dal centro a partire da 35 euro a persona.

Best Western Plus Hotel Farnese
Tel. 0521 994247
farnese.pr@bestwestern.it
www.farnesehotel.it

Holiday Inn Express Parma
Tel. 0521 270593
info@parma.hiexpress.it
www.ihg.com

Infine, Reggio Emilia città d’arte e dell’architettura dedica, da Ottobre 2019 a Gennaio 2020 al suo illustre concittadino Giovanni Battista Venturi e al suo rapporto con il Maestro la mostra “Giovanni Battista Venturi e Leonardo. Testimonianze della Biblioteca Panizzi nel V centenario della morte di Leonardo da Vinci (1519-2019)”. Venturi (1746-1822) fu un fisico e storico della scienza studioso di Leonardo inviato dal duca di Modena nel 1796 a Parigi dove approfittò di quel soggiorno per stringere amicizia con molti scienziati francesi e frequentare la Biblioteca Nazionale, nella quale erano custoditi i manoscritti vinciani trasferiti dalla Biblioteca Ambrosiana di Milano. Da questi preziosi documenti trasse origine la sua famosa opera pubblicata nel 1797, ‘Essai sur les ouvrages phsyco-mathématiques de Léonard de Vinci, avec des fragmens tirés de ses manuscrits apportés de l’Italie’ dove venivano rivelati gli studi scientifici di Leonardo rimasti sino ad allora ignorati e tacitamente non divulgati.
La mostra che si snoda in varie sezioni si propone di delineare la figura di Venturi come studioso di Leonardo utilizzando documenti d’interesse, copie tratte a Parigi dai codici viniciani, manoscritti, testimonianze, stampe delle opere di Leonardo in particolare dal Trattato della Pittura, autori ed opere in originale e non che hanno determinato la formazione del Maestro. L’obiettivo ultimo è anche valorizzare una sezione importante e poco conosciuta del patrimonio librario e iconografico della Biblioteca Panizzi e proporre alcune chiavi di lettura dell’opera vinciana e della sua fortuna critica nei secoli successivi.
Al Best Western Hotel Classic tariffe a partire da 40 a persona in camera doppia con noleggio gratuito bici, accesso gym ed area wellness, aperitivo della tradizione, ricercata colazione a km zero e servizio di ricarica auto elettriche e Tesla, invece al Holiday Inn Express a partire da 35 a persona sempre in camera doppia, colazione e bici a noleggio gratuite.

Best Western Hotel Classic
Tel. 0522 355411
info@classic-hotel.it
www.classic-hotel.it

Holiday Inn Express
Tel. 0522 507122
info@reggioemilia.hiexpress.it
www.hiexpress.com

Potrebbero interessarti nei dintorni...